Names of singlehanded sailboats: what exactly are they called?

Convididi su:

Facebook
Twitter
LinkedIn
Pinterest
WhatsApp
Email

La barca a vela monoposto ha un nome diverso a seconda degli utilizzi.

Vale la pena precisare che esistono piccole imbarcazioni a vela che possono essere utilizzate tanto da una quanto da due persone, rendendo di fatto opzionale la scelta dei componenti dell’equipaggio.

Ecco l’elenco dei nomi di barche a vela monoposto:

  • Byte
  • Cadet
  • Contender
  • Finn
  • Laser
  • Moth
  • Musto Skiff
  • O’pen BIC
  • Optimist
  • Topper

Nome della barca a vela monoposto Deriva

L’elenco delle imbarcazioni a vela monoposto appena visto, rientra nel nome “Deriva”.

Questo proviene da “deriva mobile” e si riferisce ad una caratteristica di queste imbarcazioni che sono di piccole dimensioni e non cabinate. La deriva, infatti, è un’appendice della barca, come un’ala collocata sotto lo scafo in posizione perpendicolare allo stesso. 

La sua funzione è di equilibrare le forze del vento e delle correnti ed è generalmente mobile, ossia retraibile, parzialmente o completamente, all’interno dell’imbarcazione.

Una caratteristica delle derive è l’estrema leggerezza, per questo sono monoposto e solo in alcuni casi l’equipaggio può essere composto da due persone (prodiere e timoniere) o al massimo tre.

Nella barca a vela monoposto, il velista sposta il proprio peso in base alla forza e alla direzione del vento, per questo è anche utilizzata come scuola per chi si approccia alla vela.

Ma scopriamo di più sul nome delle barche a vela monoposto.

Nome e caratteristiche delle barche a vela monoposto

Byte –  governata da un solo uomo, è lunga 3,70 m per 45 kg di peso;

Cadet – barca a vela da regata, riconosciuta dalla International Sailing Federation;

Contender – progettata dall’australiano Ben Lex ce, ha una sola vela ed è lunga 4,90 metri per 83 kg di peso;

Finn – barca annoverata dalla Federazione Internazionale della Vela (ISAF), le cui regate appartengono al programma olimpico dal 1952;

Laser – imbarcazione con un’unica vela, da diporto e da regata, utilizzata anche nelle competizioni olimpiche. Prevede delle sottoclassi, come il Laser Radial o il Laser 4.7;

Moth – si tratta di una barca a vela monoposto da regata riconosciuta dalla International Sailing Federation. È una piccola imbarcazione leggera e veloce realizzata per planare;

Musto Skiff – è una barca a vela monoposto di tipo skiff, con un peso di 44 kg dello scafo;

O’pen BIC – barca a vela da regata riconosciuta dalla Federazione italiana della vela. Dal 2020 il suo nome è stato modificato in O’pen Skiff;

Optimist – monoscafo con una sola vela, utilizzato per l’insegnamento ai neofiti, ha il suo Campionato mondiale Optimist;

Topper – è una barca a vela a deriva mobile utilizzata per regate di giovani e principianti in tutto il mondo. È riconosciuta dall’ISAF e anche se è ideato per una persona, può portare tranquillamente un adulto e un ragazzo.

BoatsName, una garanzia per la tua barca

Ora che hai le idee chiare sui nomi delle barche a vela monoposto, ti invitiamo a visitare il nostro sito Boatsname.it, per conoscere da vicino i servizi esclusivi che forniamo per poter rispondere a tutte le esigenze che i proprietari di barche possono avere.

Spesso gli obiettivi sono legati alla maggior sicurezza in mare, alle migliori prestazioni delle imbarcazioni o al desiderio di rendere la propria barca unica e inimitabile, riconoscibile tra tante.

La nostra esperienza decennale ci ha permesso di fondere questi e altri obiettivi in tre principali prodotti:

  • Scritte per barche in acciaio inox e personalizzabili con differenti colorazioni e rifiniture;
  • Tappetini per barche realizzati con materiali all’avanguardia e totalmente customizzabili;
  • Luci barca, interne o esterne, di cortesia e subacquee, tutte di elevata efficienza energetica.

Improvvisare in mare non è mai una buona idea, pertanto affidarsi a BoatsName significa qualità, sicurezza ed esclusività.

Convididi su:

Facebook
Twitter
LinkedIn
Pinterest
WhatsApp
Email