Names and uses of small sailboats

Convididi su:

Facebook
Twitter
LinkedIn
Pinterest
WhatsApp
Email

La barca a vela piccola si chiama deriva ed è un’imbarcazione con dimensioni generalmente inferiori ai 5 metri. Queste sono solitamente prive di cabina e sono usate perlopiù per eventi sportivi, regate di piccolo raggio o per brevi gite in mare.

La  categoria opposta sono invece i cabinati o “barche a chiglia” che sono costruite e attrezzate per poter stare più tempo in mare e per godersi escursioni di più lungo raggio.

La piccola barca a vela, chiamata deriva, può anche essere lunga solo un paio di metri, ma la sua dimensione non deve far pensare a una scarsità di modelli. Tra queste, infatti, non ci sono solo quelle da regata e da crociera, ma anche imbarcazioni olimpioniche come l’Optimist e il Laser.

Ora che abbiamo scoperto come si chiamano le barche a vela piccole, vediamo meglio come possono essere utilizzate.

Gli utilizzi delle piccole barche a vela

Sia che tu voglia raggiungere la tua prossima destinazione a tutta velocità, sia che desideri un’imbarcazione semplice e facile da navigare, l’offerta di piccole barche a vela presenti sul mercato risponderà alle tue esigenze e al tuo budget.

Per andare in crociera, la maggior parte di noi ha bisogno di una barca a vela con testa, cucina e cuccette.

La barca, probabilmente un 10 metri o anche più, avrà l’elettronica per la navigazione e l’intrattenimento, la refrigerazione se il viaggio è più lungo di un’escursione costiera, un motore per il vento leggero e forse anche un gruppo elettrogeno.

Per andare a vela, invece, tutto ciò di cui abbiamo bisogno è uno scafo, un albero, un timone e una vela

Per sperimentare la pura gioia di calare le vele e partire per un lago o una baia, non c’è niente di meglio di una piccola barca a vela con una lunghezza inferiore ai 6 metri. Veleggiando così puoi letteralmente allungare la mano e toccare l’acqua mentre scorre. Il contatto con la natura è diretto e puoi sentire immediatamente ogni soffio di vento e percepire ogni cambiamento di assetto.

Le piccole barche a vela sono estremamente facili da armare, semplici da navigare e sembrano molto divertenti sia per un’uscita in solitario in un pomeriggio di brezza, sia per intrattenere la famiglia e gli amici durante l’intera stagione di navigazione. 

Se sei alle prime armi e vuoi un’imbarcazione per prendere confidenza con il mare e con i venti, puoi anche optare per una deriva di 2 metri o poco più. In questo modo darai il via o farai crescere una grande passione, con un budget molto ridotto.

Infine, è bene sapere che esistono barche a vela consigliate per una o due persone e altre che invece possono ospitare comodamente tre o addirittura quattro persone per un’esperienza che sia condivisa.

Personalizzare la tua piccola barca a vela con Boatsname

Quando tra proprietari ci si incontra sul molo o al porto, la prima domanda è sempre la stessa: “come si chiama la tua piccola barca a vela?” D’altronde il nome di una barca è quanto mai importante per il proprietario. 

Oltre alla scelta del nome, però, una decisione fondamentale riguarda la posizione della scritta. Questo è valido sia per imbarcazioni di grandi dimensioni, sia se hai una piccola barca a vela.

Così, noi di Boatsname ci siamo specializzati nella realizzazione di esclusive scritte per barche, rispondenti ai più elevati standard qualitativi.

Non solo. Sul nostro sito boatsname.it puoi trovare tutti i nostri servizi per rendere unica la tua barca, come le luci per barche perfettamente personalizzabili e indicate sia per l’esterno sia per l’interno dell’imbarcazione, o ancora i nostri tappetini per barche, realizzati con materiali all’avanguardia e che uniscono la performance all’estetica.

Convididi su:

Facebook
Twitter
LinkedIn
Pinterest
WhatsApp
Email